:. Home Page
 

Missione

 

La Casa di Cura Villa Margherita di Benevento svolge la sua attività nell’ambito della medicina riabilitativa; dove l’' intervento riabilitativo è finalizzato verso quattro obiettivi:


  • recupero di una competenza funzionale che, per ragioni patologiche, è andata perduta;

  • l'evocazione di una competenza che si è modificata nel corso dello sviluppo;

  • la necessità di porre una barriera alla regressione funzionale cercando di modificare la storia naturale delle malattie cronico degenerative riducendone i fattori di rischio e dominandone la progressione;

  • la possibilità di reperire formule facilitanti alternative

  • ed ha come fine quello di garantire alle persone disabili il migliore livello possibile di vita sul piano fisico, psicologico, funzionale, sociale e lavorativo, tenendo conto delle risorse disponibili.


    Tutto ciò attraverso la elaborazione di un progetto riabilitativo di struttura ed individuale, nonché la realizzazione di diversi programmi riabilitativi La Casa di Cura eroga interventi riabilitativi intensivi ed estensivi in regime di ricovero ordinario (Cod 56 e cod 60).


    Le attività di riabilitazione intensiva sono dirette al recupero di inabilità importanti, modificabili, che richiedono un elevato impegno diagnostico medico specialistico ad indirizzo riabilitativo e terapeutico in termini di complessità e/o di durata dell'intervento (orientativamente riferibile ad almeno tre ore giornaliere di terapia specifica, intese come quelle erogate direttamente dal personale tecnico sanitario della riabilitazione quale, ad esempio, il fisioterapista, il logopedista, il terapista occupazionale, l'educatore professionale e l'infermiere in quegli atti finalizzatiti al miglioramento delle ADL - Attività della vita quotidiana -).


    >Le attività di riabilitazione estensiva o intermedia sono caratterizzate da un moderato impegno terapeutico a fronte di un forte intervento di supporto assistenziale verso i soggetti in trattamento. L'impegno clinico e terapeutico è comunque tale da richiedere una presa in carico specificatamente riabilitativa e complessivamente le attività terapeutiche sono valutabili tra una e tre ore giornaliere.

    ;